Biglietti Musei Barcellona

I migliori musei d’arte di Barcellona

Acquistare il passaporto

Museu Picasso

Orari

Da martedì a domenica, dalle 9.00 alle 19.00
Giovedì, aperto fino alle 21.30

Lunedì: dal 24 luglio al 25 settembre, dalle 10.00 alle 17.00

Chiusura annuale: 1° gennaio, 1° maggio, 24 giugno e 25 dicembre.

Il 24 e 31 dicembre, aperto fino alle 14.00

Dove

Fundació Museu Picasso of Barcelona

Montcada 15-23

08003 Barcelona

Telf. (+34) 93 256 30 00

Acquistare il passaporto

Il Museu Picasso di Barcellona è il centro di riferimento per conoscere gli anni di formazione di Pablo Picasso e una delle attrazioni turistiche più popolari di Barcellona. Il genio del giovane artista si rivela attraverso le 4.381 opere che compongono la collezione permanente. Inaugurato nel 1963, il Museu Picasso rivela anche il legame dell’artista con Barcellona: un legame che si è formato durante l’adolescenza ed è rimasto forte fino alla morte del pittore. La collezione del museo è unica e praticamente completa fino al Periodo Blu, e comprende anche un’importante selezione di opere del 1917, il ciclo di Las Meninas (1957), e una nutrita serie di incisioni.

Programma

Il programma espositivo del Museu Picasso è strettamente legato alla figura di Pablo Picasso e allo studio e alla conoscenza della sua collezione. Vanta mostre di grandi dimensioni che pongono in relazione Picasso con i suoi contemporanei o esplorano un aspetto particolare della sua opera, nonché mostre più piccole che mettono in risalto aspetti diversi della collezione. Il museo espone anche opere in prestito temporaneo che offrono al visitatore l’opportunità di ammirare pezzi eccezionali accanto a quelli della collezione. Parallelamente al suo programma di esposizioni, il museo organizza anche congressi e conferenze su Picasso e altri temi di interesse museologico, tenuti da esperti internazionali. Tutto questo fa del Museu Picasso uno degli spazi più interessanti da visitare a Barcellona.

1917. PICASSO A BARCELLONA

L’esposizione illustra l’ultimo lungo soggiorno di Pablo Picasso a Barcellona. Dopo il 1904, anno in cui si era stabilito a Parigi, l’artista non aveva più trascorso un periodo prolungato nella città catalana, e successivamente al 1917 ci sarebbe tornato solo per breve tempo, nell’estate del 1933 e del 1934. Picasso, autore delle scenografie e dei costumi di Parade, accompagnò i Balletti Russi di Sergei Diaghilev e visse a Barcellona da giugno a novembre del 1917, dopo un rapido passaggio per Madrid. Il periodo barcellonese di Picasso è di grande interesse dal punto di vista artistico, poiché corrisponde a un momento di ricerca di nuove fonti e risorse plastiche, in cui l’artista alterna i canoni più rigorosi del Cubismo a uno stile più classico e realistico. La mostra presenta dipinti, schizzi preparatori di quadri nonché disegni autonomi, con l’intento di riunire il massimo numero di opere realizzate nei mesi trascorsi nella capitale catalana. Presenta inoltre una serie di documenti relativi al soggiorno dell’artista a Barcellona, che danno conto della sua attività di pittore ma anche dei suoi momenti di svago ─ il suo assistere a corride, a spettacoli teatrali ─, dei contatti con gli amici, degli omaggi ricevuti e della partecipazione ad attività della società civile, fra gli altri.
#PicassoBarcelona1917

1917. PICASSO A BARCELLONA

ARTHUR CRAVAN. MAINTENANT?

Dal 26 ottobre 2017 al 28 gennaio 2018

La mostra è incentrata sul soggiorno di Cravan a Barcellona. Nel dicembre del 1915, arriva a Barcellona dove incontra le coppie di artisti Juliette Roche e Albert Gleizes, Serge Charchoune e Helena Grunhoff, e i Picabia. Si guadagna da vivere impartendo corsi di boxe in una nota palestra e arbitra incontri di pugilato. Nel marzo del 1916, l’arrivo del pugile Jack Johnson (primo boxeur afroamericano a essere campione del mondo dei pesi massimi) fa precipitare gli eventi. I due uomini cercano di farsi pubblicità: Johnson è alla fine della carriera e Cravan ha bisogno di denaro per andare a New York.
#PicassoCravan

ARTHUR CRAVAN. MAINTENANT?

Share

Utilizziamo i cookie nostri e di terze parti per migliorare i nostri servizi, offrirvi un accesso più rapido ai servizi e personalizzarli tramite l’analisi delle tue abitudini di navigazione. Se prosegui con la navigazione, consideriamo accettato il loro uso. Per saperne di più sulla nostra informativa sull’uso dei cookie.